Philippe Jullian

Nato a Bordeaux nel 1919 e morto suicida nel 1977, si dedicò dapprima alla pittura, diventando famoso come illustratore e caricaturista, e solo più tardi alla scrittura come critico d’arte, romanziere, biografo. Tra i suoi romanzi ricordiamo My Lord e La fuite en Egypte. Autore delle  biografie di Oscar Wilde e di Gabriele D’Annunzio pubblicò inoltre una raccolta di novelle: Gilberte retrouvée e numerosi saggi. Ha svolto un’intensa collaborazione con le riviste Vogue e Connaissance des Arts.