x

Il sito lalepreedizioni.com utilizza cookies tecnici e consente l’invio di cookies di "terze parti".

Per maggiori informazioni sull’uso dei cookies, cliccare qui INFORMATIVA ESTESA.

Si informa che la prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookie.

la lepre edizioni la lepre edizioni
Ricerca veloce
Facebook
Twitter
YouTube
articoli e recensioni
I CHING DI ERNST BERNHARD
I CHING DI ERNST BERNHARD
Collana: Wu Wei
ISBN: 9788896052990
Data di pubblicazione: 03 giugno 2015
 
I Ching di Ernst Bernhard
convenzionali.wordpress.com, 01 Luglio 2015

KUAI – Lo Straripamento
Non si può combattere il negativo, bisogna progredire nel positivo eliminando a tutti i costi dalla situazione il fattore nevrotico con cui non è possibile un compromesso: si deve denunciarlo chiaramente, non combatterlo direttamente, ma progredire nel positivo, così il resto si scioglie. La sentenza: lo straripamento. Decisi bisogna render nota la cosa presso la corte del re. Secondo verità dev’essere proclamata. Pericolo! Bisogna avvisare la propria città.
Non propizio è impugnare le armi. Propizio è imprendere qualche cosa. La nevrosi va screditata. Pediatra. Psicoterapeuta. Esule dalla Germania nazista. Internato dai fascisti. Analista di Fellini. Si discosta presto da Jung e arriva a usare gli esagrammi dell’I Ching, il libro divinatorio cinese, come aiuto diagnostico per i suoi pazienti, cui insegna che l’incertezza è un momento creativo e vitale, una crisi e insieme un’opportunità.

Continua su convenzionali.wordpress.com/2015/06/10/i-ching-di-ernst-bernhard/

Gabriele Ottaviani
  Note Legali | Dati Societari La Lepre Edizioni S.r.l. P.IVA 09643191001 Policy Privacy | Informativa Cookie