x

Il sito lalepreedizioni.com utilizza cookies tecnici e consente l’invio di cookies di "terze parti".

Per maggiori informazioni sull’uso dei cookies, cliccare qui INFORMATIVA ESTESA.

Si informa che la prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookie.

la lepre edizioni la lepre edizioni
Ricerca veloce
Facebook
Twitter
YouTube
Torna alla collana 'Visioni'...
PERÃ UN PAESE CI VUOLE
Collana:

Visioni

ISBN:

978-88-96052-71-6

Pagine:

400

Data di pubblicazione:

settembre 2012

Euro: 18.00
PERÒ UN PAESE CI VUOLE GIOVANNA GRIGNAFFINI
Forse per la prima volta la generazione degli anni Sessanta prende finalmente congedo dal proprio passato in questo romanzo intessuto di sentimento, ma anche di lucida ironia.
Un paese: volti che si assomigliano, abitudini che non cambiano. Radici. Francesca torna in quel paese nel 1989, vent’anni dopo averlo lasciato, e ritrova amicizie, parole, amori e canzoni. Tutte le tracce ancora visibili del suo appassionato romanzo di formazione.
Scorrono i giorni del grande caldo immobile e delle fiere, dei balli, delle notti piene d’anguria e di “ti ricordi?”. Li accompagna l’indimenticabile colonna sonora di un’epoca (Kinks, Beatles, Nomadi, Caselli). Ma questa volta c’è un segreto nell’aria, che fa slittare tutte le prospettive e trae in inganno anche la memoria. Perché Francesca è tornata? Perché qualcuno continua a spedirle misteriose buste gialle? Scritto in un lessico familiare impastato di voci di memoria e di paese, luoghi comuni e poesie, questo diario di una generazione tormentata che ha respirato l’aria del boom e del ’68 senza essere mai andata a sedersi in prima fila, rilancia una domanda: da quel paese, da ogni paese, bisogna andarsene?

L'ebook di Però un paese ci vuole, in vendita come gli altri nostri libri su Bookrepublic, è a cura delle Edizioni Enciclopedia delle Donne.


Un romanzo che fa rivivere al lettore paesaggi ed eventi e lo porta a partecipare le passioni,
i ricordi e le delusioni di una straordinaria compagnia di “reduci” dalla giovinezza perduta.
Umberto Eco

 
Vengono fuori man mano inavvertitamente i ricordi dei sogni e delle delusioni  di una generazione che attraversò gli anni Cinquanta e Sessanta
mescolando canzoni, politica, sentimenti in un amalgama confuso, vitale e bruciante
reso molto bene dallo stile originale di questo romanzo, che racconta in modo insolito una storia comune…
Raffaele La Capria
NOTA AUTORE "GIOVANNA GRIGNAFFINI"
è nata a Fontanellato (PR) nel 1949 e vive a Bologna. Per molti anni è stata docente di storia e teoria del cinema presso il corso di laurea DAMS dell’Università di Bologna. Eletta in Parlamento, dal 1994 al 2006 ha fatto parte della Camera dei Deputati. Ha pubblicato numerose ricerche, saggi e volumi relativi al cinema e al sistema dei media, tra cui La nascita del cinema e il suo mito (Marsilio). Però un paese ci vuole è il suo primo romanzo.
condividi con: 
condividi con Twitter
La mia generazione è andata via?
RECENSIONI E ARTICOLI
  Note Legali | Dati Societari La Lepre Edizioni S.r.l. P.IVA 09643191001 Policy Privacy | Informativa Cookie